Bellino e le sue borgate protagoniste su Rai3 foto

Uno spaccato della quotidianità che racconta le fatiche di vivere l'alta montagna

Nella giornata di oggi, lunedì 11 gennaio, è stato riproposto su Rai3 in chiusura della trasmissione Geo il servizio “L’inverno dei pastori” realizzato da Eloise Barbieri qualche anno fa.

Uno spaccato della quotidianità che racconta le fatiche di vivere l’alta montagna. Nell’inverno quassù vivono meno di 40 persone.

Si conduce una vita semplice e il burro si fa ancora a mano con la zangola. Ci sono piccole aziende agricole a conduzione familiare, allevano mucche e pecore.

Si mantengono antichi gesti persi in gran parte delle Alpi. Un tempo erano molti i pastori che salivano agli alpeggi con la bella stagione. Si parla occitano, si gioca a belota, si beve il pastis e si fanno e mangiano le ravioles: un’istituzione in queste borgate. Le ravioles erano il piatto della festa, a forma di fuso, prendono il nome dal gesto raviolare per darne la forma, condite con il burro.

Il Vallone di Bellino è conosciuto in inverno per le gite con gli sci o le racchette di neve. Qui la nebbia può durare giorni, il mestiere del pastore non conosce né domenica né feste. In estate le borgate si ripopolano.