Quantcast

“Sarà un Natale diverso, ma proviamo a vincere ogni tristezza”: gli auguri del sindaco di Vicoforte

Il primo cittadino, Valter Roattino, dichiara: "La speranza è che questa festa possa alimentare l'amore per la nostra comunità e rafforzare la volontà di collaborazione per la costruzione del nostro futuro"

Un discorso intenso, di durata superiore ai tre minuti, per augurare a tutti i vicesi di trascorrere un sereno Natale, ma anche per fermarsi un istante a riflettere sugli stravolgimenti alla quotidianità derivati dalla pandemia di Coronavirus, che ormai da un anno ammorba il mondo intero.

È quanto ha deciso di fare il sindaco di Vicoforte, Valter Roattino, mediante un messaggio video diffuso attraverso i social network istituzionali dell’ente.

Di seguito riportiamo integralmente il suo discorso.

GLI AUGURI DI NATALE DI VALTER ROATTINO, SINDACO DI VICOFORTE

“Cari vicesi,

un buongiorno a tutti voi. L’orgoglio di appartenere a questa comunità mi incoraggia e mi stimola nell’impegno quotidiano di sindaco, con la consapevolezza di dover rendere il nostro territorio sempre più bello da vivere.

È con questo sentimento che voglio esprimervi, a nome mio personale e di tutta l’amministrazione comunale, i più sinceri auguri per un Natale alle porte, e per un fine anno ormai prossimo. Un anno che sarà ricordato come uno dei più brutti della storia e, allora, quest’anno gli auguri di Natale e di buon anno, sono più intensi e pieni di speranza di vita, perché da questa pandemia purtroppo non siamo ancora usciti. Una pandemia che ci ha messo a dura prova e ci ha portato via gli affetti più cari, in particolar modo i nostri anziani.

Ed è proprio a loro, agli anziani che va il mio augurio particolare, a loro che sono custodi delle nostre radici e di una memoria storica che è per tutti noi insegnamento di vita. Mi riferisco soprattutto agli ospiti della casa di riposo San Giuseppe, che sono rimasti (e lo sono tuttora) lontano dai loro cari.

È stato un anno che ha messo in seria difficoltà anche le nostre attività commerciali, artigianali, agricole, i nostri bar, i ristoranti, i negozi, i lavoratori dipendenti in cassa integrazione: auspichiamo per tutti loro che il 2021 possa portare sviluppo e ripresa.

Un saluto e un caloroso augurio va ai giovani, speranza per il futuro, e ai bambini che sono la nostra più grande ricchezza. Alle nostre scuole, agli insegnanti, a tutto il personale scolastico, costretti a fare didattica lontano dalle loro aule, dalle loro maestre, dallo stare insieme.

Infine, un grazie e un augurio va a chi ha saputo mettersi in gioco e al servizio della comunità: dalla Protezione Civile alla Pro Loco, dalla Parrocchia ai carabinieri e ai dipendenti comunali, sino a tutti coloro che in svariati modi ci hanno aiutato.

Sarà un Natale particolare quello che ci accingiamo a vivere. Diverso da tutti gli altri, ma che dobbiamo cercare di trascorrere con serenità e con la speranza che questa festa possa alimentare l’amore per la nostra comunità e rafforzare la volontà di collaborazione per la costruzione del nostro futuro. Concludo augurando a tutti voi cari vicesi di vincere ogni tristezza e di trascorrere momenti lieti con i vostri affetti più cari”.