Quantcast

Sampeyre, ultima riunione del Consiglio Comunale

In apertura di seduta il Sindaco Domenico Amorisco ha voluto ricordare le vittime dell’epidemia del coronavirus

Ieri, sabato 19 dicembre in mattinata, si è svolta l’ultima riunione del Consiglio Comunale di Sampeyre.

In apertura di seduta il Sindaco Domenico Amorisco ha invitato i presenti ad alzarsi in piedi e osservare un minuto di raccoglimento in ricordo delle vittime dell’epidemia del coronavirus con queste parole:

“Mi rivolgo a Voi tutti per chiederVi di osservare un minuto di raccoglimento per coloro che hanno perso la vita a seguito dell’epidemia del coronavirus. Ad oggi dall’inizio della pandemia si contano 67.894 vittime, con 674 decessi nelle ultime 24 ore. Dati allarmanti e tragici che ci riportano, indietro nella storia, ai morti della guerra del 1944 nella quale i nostri padri hanno combattuto sacrificandosi per dare un futuro al nostro paese Italia e a Noi tutti. Non a caso ho fatto il riferimento alla guerra del 1944 perché coloro che si sono salvati da quella guerra, nella maggior parte dei casi, per la gracilità della loro veneranda età, sono stati stroncati da questo nemico invisibile che colpisce tutti indistintamente, senza guardare in faccia a nessuno, qual è il Covid-19 che ha mietuto vittime qui a Sampeyre specialmente nell’ultima settimana, nell’Italia intera, nel Mondo intero. Un particolare pensiero, ritengo, sia giusto rivolgere a tutti loro che, purtroppo sono stati sottratti all’affetto dei propri cari, con questo invito, nell’occasione dell’odierna riunione del Consiglio Comunale, al minuto di raccoglimento in loro ricordo”.