Quantcast

Saluzzo, in arrivo 260 lampioni led “intelligenti” in centro

Nuove luci stradali che abbattono i consumi, contengono la bolletta e riducono l’inquinamento luminoso

Saluzzo. Il Comune continua a portare avanti il piano di sostituzione dell’illuminazione pubblica su vie e piazze della città. La giunta del sindaco Mauro Calderoni ha appena approvato il nuovo studio di fattibilità per proseguire con la trasformazione dei lampioni stradali per rendere più efficiente l’intera rete.

Nuove luci a led, in grado anche di variare la potenza a seconda dell’orario, saranno installate nei prossimi mesi sulle piazze Cavour, Garibaldi e XX settembre, in corso Italia, sulle vie Monviso, Antica Torino, Cuneo, dei Camini, Caduti del lavoro e Torino. L’intervento sulle piazze è reso possibile dal miglioramento della tecnologia delle lampade a led che, rispetto a qualche anno fa, oggi sono adatte dal punto di vista tecnico anche per spazi ampi.

Negli anni scorsi la “rivoluzione” dell’illuminazione pubblica a Saluzzo era stata avviata con la sostituzione delle vecchie lampade “a mercurio” che erano state vietate. In questa seconda fase, invece, gli interventi riguardano zone più centrali dell’abitato, dove sono presenti lampa- de «a sodio ad alta pressione» che risultano anch’esse datate e causano consumi alti. Le luci dei nuovi lampioni, inoltre, saranno parallele al piano stradale, modalità che consente di ridurre disagi alle abitazioni vicine, perché puntano direttamente verso il basso, senza disperdere luminosità in altre direzioni. Porteranno a risparmi anche del 55 per cento rispetto a prima. A fronte di attuali bollette, per esempio, pari a 100 euro, dopo la sostituzione si pagheranno solamente 45 euro.

“Questo – spiegano dall’Ufficio tecnico che sta seguendo la progettazione – dipende anche dal fatto che si tratta di lampade intelligenti con cui è possibile regolare la potenza di ogni singolo punto luce. Ad esempio, dalle 22,30 a mezzanotte saranno programmate per ridurre l’intensità del 25 per cento, percentuale che aumenta fino alle 4 di notte, quando si arriva fino ad un meno 65 per cento”.

La sostituzione dei 3549 punti luce stradali del Comune di Saluzzo è iniziata nel 2016. Dopo quest’ultimo intervento, saranno 1900 i lampioni a led, cioè più della metà. Di questi, 500 sono senza la regolazione intelligente che è presente sugli altri 1400.

“Proseguiamo nel nostro impegno – dice Calderoni – per aumentare l’efficienza delle reti e de- gli impianti pubblici con l’obiettivo dichiarato di evitare inutile inquinamento e anche per non sprecare denaro nelle bollette, soldi che così possiamo continuare ad investire nel migliora- mento del patrimonio di infrastrutture della città di Saluzzo. L’Ufficio tecnico del municipio ha professionalità elevate che seguono questi progetti e che sono sempre aggiornate sulle dota- zioni tecnologiche più all’avanguardia da mettere al servizio di tutta la comunità”.