Rifreddo, presepe meccanico visitabile fino a fine gennaio presso la chiesa parrocchiale

Il presepe propone numerose statue meccaniche tra cui: il fabbro, i pastorelli che portano le pecore a riposare nella stalla, l’arrotino, il taglialegna, il pescatore sul ciglio del laghetto immerso tra la nebbia, e naturalmente Gesù bambino all’interno della mangiatoia

Anche quest’anno i volontari della parrocchia hanno allestito all’interno della chiesa “Maria Regina” di Rifreddo uno splendido presepe meccanico. La sacra rappresentazione é visitabile fino alla fine del mese di gennaio prima e dopo le celebrazioni religiose.

Il presepe propone numerose statue meccaniche tra cui: il fabbro, i pastorelli che portano le pecore a riposare nella stalla, l’arrotino, il taglialegna, il pescatore sul ciglio del laghetto immerso tra la nebbia, e naturalmente Gesù bambino all’interno della mangiatoia. Nello stesso sono, inoltre, rappresentati l’avvicendarsi del giorno e della notte dando così una prospettiva completa di ciò che accade nel periodo natalizio.

Alle già buone dotazioni degli anni scorsi anni sono poi state aggiunte: novità nelle luci, nelle musiche e nelle ambientazioni oltre che una rappresentazione del deserto in cui si possono ammirare le palme ed i cammelli. “Ci tengo a ringraziare in prima persona – commenta il Vicesindaco Elia Giordanino – il parroco Don Angelo Vincenti, i volontari Elisa Pinna, Martina Paolino, Walter Comollo e tutti coloro che hanno collaborato con loro per permettere la realizzazione del presepe.

Quella del presepe è, infatti, una tradizione importante e vedere la collaborazione dei più giovani nella costruzione dello stesso ci fa ben sperare per il futuro”. Per avere maggiori  informazioni ed eventualmente prenotare una visita, è possibile contattare Don Angelo Vincenti al 3470349292.