In corso Italia ad Alba arriva il mercato ambulante

L'appuntamento settimanale sarà attivato da sabato 5 dicembre

Importanti novità per corso Italia, l’arteria che da piazza Ferrero si dirama in direzione di corso Langhe e zona Moretta. Da sabato 5 dicembre prenderà il via il mercato ambulante, che sarà costituito da un’importante rappresentanza di operatori – una quarantina – abitualmente collocati nelle vie Vittorio Emanuele II e Cavour e in piazza Duomo.

L’istituzione del mercato settimanale in corso Italia sarà temporanea, fino a quando cioè il commercio ambulante potrà fare ritorno nella sua completezza in centro storico, dove oggi vigono le restrizioni di sicurezza anti-Covid19.

La circostanza è particolarmente favorevole per l’arteria cittadina in vista delle festività natalizie. Il corso sarà così ulteriormente movimentato, ora che i negozi in sede fissa sono aperti e l’atmosfera del Natale è stata ricreata dalle tradizionali luminarie, installate grazie alla sinergia tra i Comitati di via aderenti all’A.C.A., la Banca d’Alba e il Comune di Alba, con il coordinamento dell’Associazione Commercianti Albesi.

Nei giorni scorsi è stato inoltre ufficializzato da parte del Comune l’introduzione, nei parcheggi a pagamento di corso Italia, della rotazione bioraria obbligatoria: la sosta “blu” potrà durare al massimo due ore, per consentire un’opportuna rotazione favorevole alla clientela delle varie attività che affacciano sulla via. Dalla prossima settimana saranno installate  relative segnaletica e cartellonistica.

«Il Comitato di corso Italia – affermano Enrico Garino, referente degli esercenti dell’area e Marco Scuderi, responsabile Marketing del Territorio dell’A.C.A. – apprezza entrambe le iniziative e ringrazia l’Amministrazione comunale per l’attenzione riservata al mondo del commercio in una zona che gradisce una sempre maggiore inclusione nel centro storico e nelle sue dinamiche».

Il sindaco di Alba Carlo Bo: «Con piacere ho incontrato i referenti dell’A.C.A. e del corso per discutere della nuova collocazione del  mercato cittadino settimanale. Le attività della via hanno accolto molto bene questa novità, dimostrandosi costruttive e collaborative. Il mio appello di primo cittadino è a supportare commercianti e mercatali albesi con i nostri acquisti, ma di farlo nel massimo rispetto delle disposizioni anti contagio per tutelare la sicurezza di tutti e scongiurare future chiusure».

Didascalia: un momento dell’incontro: da sinistra, l’assessore albese al Commercio Marco Marcarino, il sindaco di Alba Carlo Bo, il referente del Comitato di corso Italia Enrico Garino, il responsabile Marketing del Territorio A.C.A. Marco Scuderi (ph. G.Divino)