I Radicali di Cuneo ricordano Enrico Catelli

Il 69enne, Cavaliere della Repubblica, mancato ieri a causa del Coronavirus, era iscritto alla sezione provinciale dei Radicali fin dalla sua nascita. Il ricordo commosso dell'Associazione.

È venuto a mancare, ieri sera, a causa del Covid, Enrico Catelli. Sessantanovenne, alpino e volontario della Croce Rossa di Borgo San Dalmazzo, legato fin dalla sua fondazione all’Associazione Radicali Cuneo-Gianfranco Donadei. E sono proprio gli iscritti a quest’ultima che lo ricordano, commossi, con un post su Facebook. Ecco le parole deI Radicali.

“È mancato ieri sera Enrico Catelli. Ha perso la sua battaglia contro il Coronavirus.
Enrico era iscritto a Radicali Cuneo dal momento della sua fondazione ed è stato tra i soggetti costituenti della nostra associazione.
Ha dedicato la vita ad aiutare gli altri, coloro che soffrivano, lavorando come volontario con la Croce Rossa. Durante l’alluvione di ottobre a Limone Piemonte è stato tra i primi volontari a intervenire in aiuto alla popolazione.
Facciamo le nostre più sentite condoglianze a tutti i suoi famigliari, al nipote Lorenzo Bruno (ex Tesoriere di Radicali Cuneo), a tutti gli amici e conoscenti.
La Provincia di Cuneo da oggi avrà un uomo buono e generoso in meno.