Garessio 2000 apre i suoi impianti “per gli atleti di interesse nazionale”

Dopo le stazioni del comprensorio del Mondolé Ski, anche quella valtanarina sceglie di mettere a disposizione le sue piste per le sole categorie a cui ne è concesso l'utilizzo in questo momento, sperando di accogliere tutti gli appassionati degli sport invernali da dopo l'Epifania

“Vi annunciamo con molto orgoglio che Garessio 2000 Ski, per quanto ci risulta, è la seconda stazione sciistica in Piemonte, dopo il comprensorio del Mondolé Ski, a ufficializzare l’apertura degli impianti sciistici per gli atleti di ‘interesse nazionale’.

Questo è l’annuncio che campeggia da pochi minuti sulla pagina Facebook della località alpina valtanarina, accompagnata dalle seguenti parole: “Per una piccola realtà come la nostra è veramente motivo di orgoglio poter dare questo servizio in una situazione così delicata ed essere tra i primi ad aver avuto il coraggio di intraprendere questa strada”.

Una strada di cui “siamo orgogliosi, perché daremo una possibilità lavorativa a tutti i ragazzi che hanno deciso di lavorare con noi, nonostante tutte le incertezze del periodo. Siamo orgogliosi, perché, bene o male, ci sarà una ricaduta economica sulla valle e sul paese di Garessio, in quanto molti degli sci club che ci stanno contattando provengono dalla provincia di Torino e, quindi, pernotteranno nelle vicinanze.  Siamo orgogliosi perché avremo la possibilità di ospitare i campioni del futuro e di fare scoprire questa piccola realtà a tanti nuovi ragazzi.

Tuttavia, “tutto ciò non riempirà quel vuoto che solo voi clienti e amici potete colmare con la vostra presenza! L’augurio è di ritrovarci in pista dopo il 6 gennaio, con la speranza di lasciarci questo brutto periodo definitivamente alle spalle”.