Quantcast

Dogliani, il presepe vivente sarà “a porte chiuse”

Si potrà comunque godere dello spettacolo a distanza, tramite video e foto, che verranno trasmesse sui social network

Dogliani. Quest’anno l’emergenza sanitaria non renderà possibile lo svolgimento del Presepe Vivente come d’abitudine.

La Proloco di Castello ha comunque trovato una soluzione per non interrompere una tradizione lunga 46 anni.

Il Presepe Vivente si svolgerà “a porte chiuse” ma si potrà comunque godere dello spettacolo a distanza, tramite video e foto, che verranno trasmesse sui social network.

Il 24 dicembre sarà possibile connettersi sui canali social della Proloco: “il Presepe ci sarà e vi saprà emozionare anche dal vostro divano di casa” annunciano gli organizzatori.