Quantcast

Cuneo, domani dal palco del Toselli un Concerto per orchestra d’archi

Tra Natale e Capodanno dal Toselli i 4 eventi conclusivi della rassegna “Un Teatro come Casa”

Gli spettacoli in diretta streaming dal palco del Teatro Toselli di Cuneo terranno compagnia agli appassionati di musica e teatro anche nelle giornate festive di fine anno: la sera di Natale i lavoratori dello spettacolo saranno protagonisti di una puntata speciale e ricca di ospiti di “Stasera non viene nessuno” mentre nel pomeriggio di sabato 26 la Compagnia Il Melarancio rinnova l’appuntamento per famiglie e bambini con “Il gioco della stella”. La rassegna si conclude la settimana successiva: lunedì 28 dicembre spazio alla musica classica e al Quartetto d’Archi dell’orchestra Bartolomeo Bruni di Cuneo, giovedì 31 finale in allegria con il “Gran Varietà” proposto da Promocuneo e gli auguri per un felice 2021 in diretta online. Tutti gli spettacoli sono trasmessi in diretta streaming sul canale YouTube “Un Teatro come Casa”, ma si possono poi rivedere in ogni momento a partire dal giorno successivo sul canale YouTube del Comune di Cuneo, nella playlist “Un Teatro come Casa” (che contiene anche i “Christmas Sketch”). Il programma aggiornato della rassegna, proposta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cuneo e che prevede anche gli appuntamenti quotidiani con i “Christmas Sketch” (trasmessi ogni giorno alle 16.30 sulla pagina FaceBook @teatrotosellicuneo), è disponibile sul sito del Comune di Cuneo all’indirizzo https://www.comune.cuneo.it/cultura/teatro/un-teatro-come-casa.html.

Venerdì 25 dicembre alle ore 21 appuntamento natalizio con “Stasera non viene nessuno”, il format streaming lanciato la scorsa estate per raccontare le difficoltà dei lavoratori dello spettacolo durante il lockdown, trasformando il palco del Toselli in un salotto da varietà. Gli ospiti saranno l’attore di teatro e televisione Daniele Pecci, il produttore musicale Massimiliano Barberis e Guido Guglielminetti, bassista di Francesco De Gregori, i comici di Cuneo Comedy Night Pippo Ricciardi e Alessandro “Cherry” Cerato. Il live musicale che accompagnerà tutta la puntata sarà affidato al rapper e cantautore Willie Peyote. Il pubblico è invitato a interagire in diretta social su YouTube e Facebook, con il tag #SNVN. Il progetto “Stasera non viene nessuno” è portato avanti dall’Associazione Lou Tapage e dall’Associazione La Centrale con la collaborazione di numerose altre associazioni e persone: vuole essere un modo per mantenere alta l’attenzione su attori, musicisti, cantanti ma soprattutto su tecnici, scenografi, costumisti e tutti gli altri addetti dello spettacolo il cui lavoro è stato quasi del tutto azzerato a causa del covid-19.

Sabato 26 dicembre alle ore 18.30 la Compagnia Il Melarancio riporta in scena “Il gioco della stella”, l’ormai classico appuntamento cuneese della giornata di Santo Stefano che giunge alla sua quindicesima edizione. Parole, teatro e musica sono gli ingredienti di uno spettacolo che ha le sue radici in un testo teatrale medievale e che quest’anno si svolgerà in streaming con modalità completamente nuove. Sul palco del Toselli gli attori Francesco De Maria, Elena Griseri e Luca Occelli accompagneranno la Compagnia Il Melarancio in un racconto corale della storia di Scrooge, il personaggio uscito dalla penna di Charles Dickens per il suo “Canto di Natale”. Intermezzi musicali e intrattenimento a cura di Prismabanda Street Band di Vernante, per uno spettacolo che si concluderà con un finale a sorpresa.

Lunedì 28 dicembre alle ore 21 terzo e ultimo appuntamento con la musica classica a cura dell’orchestra Bartolomeo Bruni – Città di Cuneo, che propone una novità per il pubblico cuneese: un Concerto per orchestra d’archi, diretta dal M° Nicolò Jacopo Suppa, e con Alessandra Avico al contrabbasso solista, un ruolo e uno strumento solitamente affidati ad un uomo. Il programma della serata prevede l’elegia Crisantemi di Giacomo Puccini, in ricordo delle vittime causate dal Covid-19, il romantico Concertino in Si Minore di Giovanni Bottesini e infine la Serenata in Mi Maggiore Op. 22 di Antonin Dvoràk.

Giovedì 31 dicembre alle ore 21 andrà in scena l’ultimo appuntamento della rassegna “Un Teatro come Casa”, il tradizionale evento musicale di Capodanno a cura di Promocuneo in collaborazione con le associazioni Incontri d’Autore e Amici per la Musica di Cuneo. Sul palco del teatro si esibiranno tanti artisti cuneesi in un vero e proprio “Gran Varietà” nel quale si alterneranno vari generi dalla musica classica al tango, dalle sonorità Beat anni Sessanta alla danza. La serata, studiata con ritmi televisivi, vuole portare nelle case di tutti l’atmosfera festosa che si respira solitamente al Toselli in occasione dello spettacolo di fine anno: non mancheranno le sorprese, i saluti da parte delle Autorità cittadine e di alcuni Cuneesi illustri, il conto alla rovescia in diretta e gli auguri per passare dal 2020 al 2021. Presentano Roberto Audisio, presidente della Delegazione di Cuneo del FAI – Fondo Ambiente Italiano, e l’attrice fossanese Elisa Muriale.

Il calendario dei Christmas Sketch” in diretta alle 16,30 nei prossimi giorni prevede: giovedì 17 dicembre Francesca Monte interpreterà la canzone “Per vivere un grande amore” di Vinicius de Moreas; venerdì 18 dicembre Tom Newton all’armonica e Ben Newton alla chitarra suonano “I’m Burning”; sabato 19 dicembre l’attrice Anna Mazza recita “Heal the World” sul testo della canzone di Michael Jackson; domenica 20 dicembre Vittorio Vaglienti alla chitarra classica suona “Le isole di Gauguin”; lunedì 21 dicembre Claudia Ferrari recita “Il Lonfo” di Gigi Proietti; martedì 22 il baritono William Allione canta “Bella siccome un Angelo”, dal Don Pasquale di Gaetano Donizetti, accompagnato dalla pianista Clara Dutto; mercoledì 23 dicembre Vanni Castella recita “Lettera a un uomo”, un testo scritto a quattro mani con Laura Spini; giovedì 24 dicembre Matteo Fabi al violoncello suona “Minuetto dalla prima suite in G maggiore” di J. S. Bach; venerdì 25 dicembre Roberto Avena alla fisarmonica e Chiara Cesano al violino suonano “La vierge s’es acouchado (trad. Notre-Dame de Doms, Avignon) – L’offerta de li festin (trad. Niça)”; sabato 26 dicembre Ottavio Stazio propone “Almeno un addio”, un pezzo di giocoleria da lui interpretato e scritto; domenica 27 Marta Brezzo all’arpa suona “River Flows in you” di Yiruma; lunedì 28 dicembre Gimmi Basilotta, accompagnato al clarinetto da Isacco Basilotta, legge un brano elaborato da “Una modesta proposta” di Jonathan Swift; martedì 29 dicembre Elena Griseri interpreta “La maestra dei colori” di Aimee Bender; mercoledì 30 dicembre Simone Drocco e Sergio Pozzi si esibiscono in “Una cosa divertente che non farò mai più”; giovedì 31 dicembre per il trentesimo e ultimo appuntamento con i “Christmas Skecth” Gaia Marlino alla voce e Francesco Cristiani al pianoforte interpretano “L’anno che verrà” di Lucio Dalla.