<-- fb verification -->

Capodanno silenzioso: Carrù vieta botti, petardi e fuochi d’artificio

Il sindaco di Carrù, Nicola Schellino, è intervenuto sui social network in queste ore per ricordare alla cittadinanza quanto previsto dal vigente regolamento di Polizia Urbana

Il sindaco di Carrù, Nicola Schellino, è intervenuto sui social network in queste ore per ricordare alla cittadinanza che il vigente regolamento di Polizia Urbana, agli articoli 4 e 41, prevede espressamente, tra gli altri, il divieto di utilizzo di materiale esplodente atto a provocare botti.

“Precisamente – spiega il primo cittadino –, dal combinato disposto degli articoli 4, comma 1, lettera R) e 41 del citato regolamento, risultano vietati i seguenti comportamenti: sparare mortaretti, petardi o altro materiale esplodente atto a provocare botti; l’uso di bombolette e altri contenitori predisposti per la fuoriuscita di sostanze schiumogene e di altro materiale volto ad arrecare molestia alle persone; accendere polveri o liquidi infiammabili, fuochi artificiali, petardi, falò e simili o fare spari in qualsiasi modo o con qualunque arma”.

Dovrà essere, dunque, un Capodanno silenzioso anche a Carrù.