<-- fb verification -->

Capodanno in Langa: “Arrivederci al 2022, ma in queste feste consumiamo locale” foto

Le disposizioni sanitarie hanno reso necessario annullare i festeggiamenti del Capodanno in Langa, che da un lustro caratterizzano la notte di San Silvestro di Dogliani

Dogliani.  Con dispiacere, l’ideatore Sergio Taricco e tutto lo staff hanno interrotto le trattative per gli aspetti organizzativi (logistici e artistici) del più importante veglione delle Langhe e, sperando che il 2021 ci permetta di superare questa fase delicata, lanciano il cuore oltre l’ostacolo e si predispongono ad una nuova edizione post-pandemia, da celebrare insieme per il Capodanno 2022.

C’è però un messaggio che il team doglianese vuole lanciare, per bocca del suo “patron” Taricco, in vista di queste festività vincolate alle normative anti-contagio: “Che sia un’occasione per gustare, anche nei piccoli gruppi famigliari, i prodotti del nostro territorio e brindare con i vini delle cantine langarole. Tante sono state in questi anni le aziende partner del Capodanno in Langa. Citiamone alcune, imprescindibili sulla tavola della nostra kermesse: Duchessa Lia, Podere Luigi Einaudi, Azienda agricola Valdibà, Galup. Anche senza veglione musicale, siamo lieti di acquistare, consumare e promuovere il meglio dell’enogastronomia locale. Confidando di ritrovarci, tutti insieme, tra dodici mesi”.