Alba: rapina un negozio del centro, arrestato dai Carabinieri

I fatti risalgono all’inizio del mese di novembre quando un trentenne di origine rumena tenta una rapina

Alba. Un trentenne di origine rumena è gravemente indiziato di una rapina consumata nel centro di Alba nei primi giorni del mese di novembre.

Abitante ad Alba, già noto ai Carabinieri, l’uomo è stato arrestato nei giorni scorsi dai militari della locale Compagnia Carabinieri.

I fatti risalgono all’inizio del mese di novembre, quando all’interno di un esercizio commerciale di Alba, il ragazzo ha fatto scattare l’allarme antitaccheggio in prossimità dell’uscita del negozio. Intervenuto il titolare, che si è avvicinato al malintenzionato cercando di fermarlo, ne è nata una colluttazione al termine della quale, dopo aver violentemente colpito l’esercente, il ladro è riuscito a fuggire dileguandosi con la refurtiva.

Il tempestivo intervento della pattuglia dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile ha consentito di soccorrere il malcapitato, trasportato dal personale del 118 all’Ospedale “Giovanni e Pietro Ferrero” di Verduno, subito dopo i militari hanno intrapreso i primi accertamenti per identificare il rapinatore.

I Carabinieri della Compagnia CC di Alba, proseguendo nell’attività di indagine, supportata anche dalle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza presenti nel centro cittadino, sono riusciti ad identificare il malvivente, nei confronti del quale la Procura della Repubblica di Asti ha richiesto ed ottenuto dal Tribunale l’ordinanza di custodia cautelare con sottoposizione agli arresti domiciliari, eseguita dai Carabinieri.