Quantcast

1800 borracce in dono alle scuole di Saluzzo: un regalo “green” per gli studenti foto

Si tratta di un'iniziativa del Comune, del Consorzio Servizi ecologia ambiente (che gestisce la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti), di "AlpiAcque", che si occupa del servizio idrico integrato, e della direzione scolastica

Poco meno di 1800 borracce sono state donate nei giorni scorsi agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado dell’istituto comprensivo di Saluzzo.

Si tratta di un’iniziativa portata avanti dal Comune, dal Consorzio Servizi ecologia ambiente (che
gestisce la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti), da “AlpiAcque”, che si occupa del servizio idrico integrato, e dalla direzione scolastica.

“Con queste borracce – spiegano dal municipio – gli studenti potranno sempre bere l’acqua del nostro acquedotto, che è costantemente controllata e molto buona. Eviteranno inoltre di portare a scuola, ma anche in giro dopo le lezioni, le bottigliette di plastica usa e getta, che aumentano la quantità di rifiuti da smaltire, con costi per tutta la comunità, sia in termini di denaro, che di impronta ambientale”.

Il sindaco, Mauro Calderoni, l’assessore all’Istruzione, Fiammetta Rosso, il presidente del consorzio,
Fulvio Rubiolo, e la dirigente scolastica Leda Zocchi hanno simbolicamente regalato le borracce a
Samuele, Pietro e Lucia, tre allievi frequentanti la terza A della “Pivano”.