Zona rossa e lockdown: nessun divieto di spostamento fra Comuni per chi va a donare il sangue

L'Asl Cn1: "I donatori possono muoversi oltre i confini municipali, in quanto il loro gesto rappresenta un elemento essenziale dei livelli di assistenza"

Il chiarimento ufficiale è pervenuto direttamente dall’Asl Cn1, mediante una nota ufficiale, tesa a spazzare qualsiasi dubbio eventualmente sorto in questi giorni.

“Le donazioni di sangue sono un elemento essenziale dei livelli di assistenza, pertanto i donatori possono muoversi anche oltre i confini comunali per andare a donare – si legge nel comunicato -. La circolare emessa a suo tempo dal Ministero della Salute è ancora attiva e presente anche sul sito del Centro Nazionale Sangue”.

Ovviamente, lo spostamento è consentito unicamente per recarsi verso il luogo in cui effettuare la donazione e, successivamente, per fare rientro alla propria abitazione.