Vandalizzato il tricolore a Racconigi, il Comune: “Uno scempio di qualche cretino”

L'appello degli amministratori: "Aiutateci a ribellarci a questo gesto postando sui social una foto della bandiera italiana"

Un gesto inqualificabile e inaccettabile, eseguito in un momento per il nostro Paese che definire “complicato” pare un eufemismo.

“Questa mattina abbiamo dovuto constatare che qualche ‘cretino’ ha pensato di vandalizzare la bandiera issata sull’asta posta a lato del monumento all’Alpino Non Più Tornato, uno scempio che dobbiamo condannare con intelligenza e fermezza. Aiutateci a dire di no a questo scempio postando la foto di un tricolore”, denunciano e chiedono dal municipio di Racconigi.

Intanto, alle 18.30 presso la chiesa di San Giovanni verrà celebrata la Santa Messa a ricordo della ricorrenza del 4 novembre.