Scrittorincittà: il programma di venerdì 13 novembre

Gli incontri in diretta possono essere seguiti sul sito www.scrittorincitta.it/dirette-incontri.html o in alternativa sui canali Youtube e Facebook di scrittorincittà

Continua domani, venerdì 13 novembre, scrittorincittà (mercoledì 11 – domenica 15 novembre 2020). L’atteso festival letterario, che fin dalla prima edizione ha registrato una straordinaria partecipazione di pubblico, è quest’anno all’insegna del tema “Prossimo”.

Inizialmente immaginata in forma ibrida, questa XXII edizione si svolge interamente online. Gli incontri in diretta possono essere seguiti sul sito www.scrittorincitta.it/dirette-incontri.html o in alternativa sui canali Youtube e Facebook di scrittorincittà.

Il festival è un’iniziativa del Comune di Cuneo, in collaborazione con la Provincia di Cuneo e la Regione Piemonte ed è organizzato dall’Assessorato per la Cultura del Comune di Cuneo e dalla Biblioteca Civica. L’iniziativa è sostenuta dai main partner Fondazione CRC, Fondazione Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT, dagli sponsor Open Baladin, UBI Banca, We Cuneo, Confcommercio, dagli sponsor tecnici Baladin, CIA Cuneo, Cuneo Rent, Informatica System, Castelmar, Farmacie Comunali, Coldiretti Cuneo, con la collaborazione di ABL-Associazione Amici delle Biblioteche e della Lettura, PromoCuneo, Associazione Librai Cuneo, ATL Cuneo, Satispay, e il patrocinio della Rappresentanza a Milano della Commissione Europea.

Il programma è a cura di Stefania Chiavero, Paolo Collo, Matteo Corradini, Raffaele Riba, Andrea Valente.

Gli ospiti della terza giornata saranno ABL – Amici delle Biblioteche e della Lettura OdV, Alessandro Barbero, Marta Barone, Gimmi Basilotta, Isacco Basilotta, Irene Borgna, Nicola Brunialti, Alice Cappagli, Anna Casalis, Manlio Castagna, Mathilde Chapuis, Gabriele Clima, Luigi Dal Cin, Anna Dalton, Alessandro Q. Ferrari, Pietro Grasso, Marco Imarisio, Matteo Lupatelli, Giovanna Mantegazza, Andrea Marcolongo, Maurizio Molinari, Davide Morosinotto, Noau – officina culturale, Telmo Pievani, Giuliano Pisapia, Andrea Pomella, Lia Quartapelle, Linda Raimondo, Guido Saraceni, Fiorella Sarzanini, Agnese Sonato, Virginia Volpi, Andrea Zorzi.

Prossimo è il filo conduttore di quest’anno, tema scelto in tempi non sospetti e che gli ultimi mesi hanno infuso di nuovi significati e accezioni. Prossimo non significa vicino, ma molto vicino. È un superlativo. Prossimo significa così vicino da non poterlo evitare. Il prossimo è l’inevitabile, ciò che arriva, ciò che ti trovi addosso, anche quando non lo pensi, anche quando non lo vuoi, com’è successo un po’ a tutti quest’anno.

Gli incontri in evidenza di venerdì 13 novembre

Ore 18.00 L’ultima lettera di Paolo – live streaming

È la storia di un uomo, di un gruppo di amici e colleghi, di una stagione fatta di grandi successi e brucianti sconfitte. L’ultima mattina della sua vita Paolo Borsellino scrive agli studenti di una scuola che non aveva mai incontrato per rispondere a nove domande sul suo lavoro e sulla mafia. Dopo quasi trent’anni, Pietro Grasso (Paolo Borsellino parla ai ragazzi, Feltrinelli) raccoglie la penna che la bomba di via D’Amelio lo costrinse ad abbandonare, per raccontare a chi quell’estate del ’92 non era ancora nato, la storia di un gruppo di giudici e del loro straordinario coraggio. Con lui Paolo Giaccone.

Ore 18.00 | Lo sport, il talento e il magico potere della sconfitta – su prenotazione

Lo sport è il grimaldello per aprire quegli spazi di libertà vitale fondamentali per la crescita dei giovani, per il loro stare e aprirsi al mondo; nello sport si ripropone quella dimensione plurale di sfida e di volontà tipicamente umana, è un momento formativo in cui ci si confronta con se stessi, con il bisogno dell’altro e con il proprio essere risorsa di talento per l’intera comunità, è la costante di un percorso che ci accompagnerà per tutta la vita. Andrea Zorzi riflette su questo strumento educativo fondamentale capace di influenzare il rapporto dei giovani col mondo, di evidenziare la loro vulnerabilità e nello stesso tempo la loro capacità di superare l’ostacolo, di andare oltre, rafforzandoli con il suo carattere propulsivo nelle scelte future. Evento online in modalità webinar previa registrazione su www.fondazionecrc.it

Ore 18.00 | Mappa per il domani – live streaming

Da sempre il nostro mondo è percorso da mutamenti e metamorfosi, tanto sul piano geopolitico quanto sul fronte economico e sociale. Mai, però, la velocità e la frequenza di tali trasformazioni hanno raggiunto l’intensità di cui siamo testimoni dall’inizio del secondo millennio. Geografia, infografica e analisi dei dati formano questo sontuoso Atlante firmato da Maurizio Molinari (Atlante del mondo che cambia, Rizzoli). Con lui, a tracciare la rotta verso un orizzonte che prende forma, Massimo Mathis.

Ore 18.30 | Sperare come Enea – live streaming

Perché abbiamo letto tutti l’Eneide a scuola ma fatichiamo a ricordare qualcosa che non sia la fuga da Troia o la grande storia d’amore tragico con Didone? Forse perché Enea è l’eroe che vaga nel mondo portandosi sulle spalle anziani e bambini. È colui che viaggia su una nave senza nocchiero alla ricerca di un nuovo inizio, di una terra promessa in cui ricominciare. Andrea Marcolongo (La lezione di Enea, Laterza) rilegge la storia di ieri nella storia di oggi, per capire meglio un mondo che cambia. Dialoga con lei Andrea Grisi.

Ore 18.30 | Qualcosa di importante – live streaming

Anna Dalton, attrice e ora anche scrittrice, in Tutto accade per una ragione (Garzanti) ci presenta Andrea, studentessa del Longjoy College, che sta per diventare giornalista, coronando il suo sogno. C’è però un pensiero che la ossessiona: la lettera con cui la mamma, che non c’è più e le manca tanto, le rivela di averle lasciato qualcosa di importante. A Dublino spera di trovare le risposte che cerca, capire davvero chi è. E deve farlo da sola. Anche se sola non è mai, perché un foglio di carta e una penna sono sempre lì con lei. Insieme a lei, per raccontare il romanzo ai lettori, Serena Piazza.

Ore 18.30 | Come è stato possibile? – live streaming

L’abbiamo pensato tutti, chi prima, chi poi: come è stato possibile? Lo abbiamo pensato vivendo gli eventi dell’anno più imprevedibile della nostra vita (almeno si spera…), a volte essendone travolti. Sì, ma come è successo tutto ciò? E cosa imparare, per evitare che la cosa si ripeta? Marco Imarisio e Fiorenza Sarzanini (Come nasce un’epidemia, Rizzoli) analizzano i giorni di Alzano Lombardo e della val Seriana, centro del centro della pandemia, a mente fredda e con i dati ben chiari. Seguirli sarà un modo per capire; capire sarà un modo per non ricascarci. Dialoga con loro Marco Alfieri.

Ore 18.30 | La prossimità dei padri – live streaming

Due padri, due figli, due distanze fatte di anni e la maestria nel raccontare come i destini, a volte, si rincontrino. Nella realtà o sulla carta. Marta Barone (Città sommersa, Bompiani) e Andrea Pomella (I colpevoli, Einaudi) sono tra le voci più interessanti del panorama letterario italiano, anche perché sanno cogliere gli aspetti lirici e paradossali della vita di tutti i giorni, per poi raccontarne l’universale verità, come fanno i romanzieri epici. I figli di queste due storie sono loro, e allora l’incontro coi padri diventa quello di ognuno di noi: ed è sempre un corpo a corpo con la vita, la memoria e la cronaca. Modera Raffaele Riba.

Ore 21.15 | Dante – live streaming

Un uomo del Medioevo che ci ha lasciato la sua testimonianza personale su cosa significava essere un giovane innamorato o cosa si provava quando si saliva a cavallo per andare in battaglia. Alessandro Barbero, con Dante (Laterza), segue il poeta nella sua adolescenza di figlio d’un usuraio che sogna di appartenere al mondo dei nobili e dei letterati; nei corridoi oscuri della politica, nei vagabondaggi dell’esiliato che scopre l’incredibile varietà dell’Italia, fra metropoli commerciali e corti cavalleresche. Il libro affronta anche le lacune e i silenzi che rendono incerta la ricostruzione di interi periodi della vita di Dante.

 

Il programma completo è disponibile sul sito: www.scrittorincitta.it/programma.html

Facebook: scrittorincittà | Twitter: @scrittorincitta | Instagram: scrittorincitta #sic2020 #prossimo