Savigliano, si installano erogatori di acqua alle elementari e medie

L’obiettivo è la sensibilizzazione sulla diminuzione dell’uso della plastica, ma anche sull’uso consapevole dell’acqua della rete idrica, portando all’interno delle scuole il concetto delle Casette dell’Acqua

Savigliano. Dopo aver distribuito le borracce, offerte dal Consorzio SEA e Alpi Acque, in tutte le scuole elementari e medie di Savigliano, l’Amministrazione aggiunge un importante tassello in materia ecologica.

Saranno infatti installati cinque erogatori di acqua nelle scuole elementari e medie di Savigliano nei prossimi mesi, uno per ogni edificio scolastico. Gli erogatori filtreranno l’acqua proveniente dalla rete idrica e permetteranno ai ragazzi di riempire le borracce fornite in queste settimane.

Il progetto è reso possibile grazie al sostegno di Fondazione CRS e Banca CRS, che da subito hanno appoggiato il progetto. L’obiettivo è la sensibilizzazione sulla diminuzione dell’uso della plastica, ma anche sull’uso consapevole dell’acqua della rete idrica, portando all’interno delle scuole il concetto delle Casette dell’Acqua.

Lunedì 16 si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del progetto, alla presenza degli Assessori Paolo Tesio e Petra Senesi e del Presidente della Fondazione CRS Sergio Soave e della Resp. Marketing della Banca CRS Claudia Sepertino