Rocca Cigliè, riqualificato il cimitero: intervento da 43mila euro

Il sindaco, Luigi Ferrua: "È intenzione futura dell'amministrazione riordinare nei prossimi mesi anche il campo ove sono collocate le sepolture a terra da più di trent'anni, per rendere liberi nuovi spazi"

L’amministrazione comunale di Rocca Cigliè prosegue nell’opera di riqualificazione degli edifici pubblici: dopo l’intervento sul palazzo adibito a centro servizi e la torre civica, ora si sono conclusi anche i lavori avviati nelle scorse settimane presso il cimitero.

“In particolare – spiegano dal Comune – si è intervenuti impermeabilizzando alcuni muri esterni contro terra e sistemando parte delle coperture, oltre al fissaggio di 100 lastre dei loculi e alla realizzazione di un camminamento pedonale in blocchetti, per collegare il secondo lotto dell’area cimiteriale al terzo. Anche l’edificio collocato sull’ingresso principale adibito ad atrio, con la cappella e camera mortuaria, è stato oggetto di intervento, con lavori sulla copertura, gronde e sulle pareti esterne, rendendolo decoroso e piacevole alla vista”.

L’importo totale dei due interventi ammonta a circa 43mila euro.

“È intenzione futura dell’amministrazione – afferma il sindaco, Luigi Ferrua – riordinare nei prossimi mesi anche il campo ove sono collocate le sepolture a terra da più di trent’anni, per rendere liberi nuovi spazi. Gli uffici comunali provvederanno a inviare alle famiglie interessate relativa comunicazione”.