Radio Maria: “La pandemia è un complotto di Satana per fiaccare l’umanità. Biden? La ciliegina sulla torta”

Don Livio Fanzaga, direttore dell'emittente, molto ascoltata anche nel Cuneese, ha aggiunto: "L'obiettivo del demonio è quello di costruire un mondo nuovo senza Dio, dove saremmo tutti degli zombie"

“Questa pandemia è un progetto che io ho sempre attribuito a Satana, che agisce attraverso menti criminali che l’hanno realizzato con uno scopo ben preciso: creare un passaggio repentino, dopo la preparazione ideologica, politica e massmediatica, per un colpo di Stato sanitario o massmediatico”.

A parlare in questi termini è don Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria, emittente molto ascoltata anche nel Cuneese, che sottolinea come, a suo giudizio, il Coronavirus sia effetto di un complotto internazionale delle élites per conquistare il mondo entro il 2021, guidati dal demonio.

Secondo il religioso, si tratterebbe di “un progetto volto a fiaccare l’umanità, metterla in ginocchio, instaurare una dittatura sanitaria e cibernetica, creando un mondo nuovo che non è più di Dio Creatore, attraverso l’eliminazione di tutti quelli che non dicono sì a questo progetto criminale portato avanti dalle élites mondiali, con complicità magari di qualche Stato”.

Ancora, secondo don Fanzaga, “nel mondo di Satana saremmo tutti degli zombie. È un progetto, non una cosa campata per aria. Vorrebbero realizzarlo entro il 2021, a mio parere. L’elezione di Joe Biden negli USA non è che la ciliegina sulla torta”.