Progetto “Pays-Ecogetiques” per la valorizzazione delle risorse naturali

Il modello della Scuola Forestale di Ormea per l’utilizzo della biomassa legnosa per riscaldare la scuola e della rete di teleriscaldamento

Più informazioni su

“Pays-Ecogetiques” è uno dei progetti transfrontalieri inserito nel Piter “Pays-Sages” che ha come obiettivo la costruzione di un modello sostenibile di gestione del territorio e di valorizzazione delle sue risorse naturali. Ne fanno parte la Chambre de Commerce Nice Cote d’Azur (capofila) e come partner Provincia di Cuneo, Provincia di Imperia, Camera di Commercio di Cuneo e Chambre des metiers di Nizza. Nei giorni scorsi si è svolta una riunione in videoconferenza organizzata dall’ente capofila. Per la Provincia di Cuneo erano presenti Loredana Canavese, Enrica Zanotti, Paola Romero e Marco Bussone per Uncem, soggetto attuatore per la comunicazione delle attività progettuali.

Nell’ambito del progetto, la Provincia di Cuneo sostiene un intervento modello in corso di realizzazione presso la Scuola Forestale di Ormea dove, in collaborazione con l’Unione Montana Alta Valle Tanaro, si vuole valorizzare la biomassa legnosa per l’efficientamento energetico dell’edificio scolastico. Ciò in stretta correlazione con la rete di teleriscaldamento già presente ad Ormea e la filiera forestale.  E’ un progetto sfidante, attuale e necessario che lega la produzione di biomassa alla manutenzione dei boschi, contrastando il degrado e l’abbandono delle aree montane e riducendo il rischio di incendi oltre a prevenire il dissesto idrogeologico. Altrettanto importante e necessaria per le aree montane è l’approvvigionamento della biomassa locale che offre nuove opportunità per le imprese agro-forestali e nuove prospettive di occupazione nelle attività economiche di filiera.

L’incontro tra i partner italo-francesi si è focalizzata sulle modalità di comunicazione delle attività in corso. In particolare nei prossimi mesi i partner collaboreranno alla redazione di un catalogo digitale per mettere a disposizione delle amministrazioni pubbliche locali tutte le informazioni necessarie per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici. Il catalogo comprenderà informazioni tecnico, scientifiche e legislative con correlazione di appositi link utili per approfondire gli argomenti, per visionari casi esemplari, modelli già operativi. La Provincia ha proposto l’organizzazione di webinar sul tema con Uncem e Camera di Commercio.

Inoltre, si procederà alla redazione della “vetrina web” ovvero una mappa interattiva contenente il posizionamento delle attività di efficacia energetica già realizzate o in corso di realizzazione, su edifici pubblici, scuole ecc. e sulla presenza e l’utilizzo di biomateriali. Entro marzo 2021 (emergenza sanitaria permettendo) è previsto un evento di comunicazione sull’efficientamento energetico e sull’uso dei materiali bio a Nizza. Saranno invitati i rappresentanti degli enti locali, delle Camere di Commercio e delle Regioni per un confronto sui temi e sui primi risultati del progetto, così da  procedere ad uno o più accordi transfrontalieri.

Più informazioni su