Polmonite interstiziale bilaterale per il consigliere regionale Paolo Bongioanni

L'ex direttore dell'ATL del Cuneese sta seguendo una terapia presso la propria abitazione, dalla quale non esce ormai da oltre un mese (è positivo al Coronavirus dal 28 ottobre)

A Paolo Bongioanni, consigliere della Regione Piemonte, è stata diagnosticata la polmonite interstiziale bilaterale, sorta in seguito alla positività al Coronavirus, riscontrata lo scorso 28 ottobre in seguito al tampone di controllo a cui si era sottoposto l’ex direttore dell’ATL del Cuneese.

In questo momento, Bongioanni sta seguendo una terapia presso la propria abitazione, dalla quale non esce ormai da oltre un mese e presso la quale dovrà trascorrere presumibilmente ancora un po’ di tempo, nella speranza di una guarigione rapida e di una negativizzazione ancor più celere.

“Nei giorni scorsi mi sentivo guarito – ha confidato il consigliere regionale –, ma continuavo a tossire. Così, sono stato sottoposto alla Tac, da cui è emersa la polmonite, che dovrebbe però essere in fase regressiva. Mi hanno dato una cura a base di desametasone e antibiotici, che sto effettuando direttamente a casa mia”.