Piemonte zona rossa, il presidente del Consiglio regionale: “Rischiamo di morire! Questo Governo gioca a tombola con gli italiani”

Stefano Allasia non ricorre a giri di parole sul suo profilo Facebook per commentare la decisione del ministro della Salute: "Ora Palazzo Chigi deve destinare immediatamente risorse extra al nostro territorio"

Prosegue sul piano dialettico lo scontro fra il Piemonte e il Governo dopo il nuovo DPCM e la decisione del ministro della Salute di inserire la regione sabauda fra le cosiddette zone rosse, sottoponendola così a un secondo lockdown.

In seguito alla rabbia social del governatore Alberto Cirio, sono giunte questo pomeriggio le parole di Stefano Allasia, presidente del Consiglio regionale: “Questo Governo gioca a tombola con gli italiani, il Piemonte zona rossa è fortemente penalizzato”, ha esordito sulla propria pagina Facebook.

“L’Esecutivo, con la scellerata suddivisione immotivata del Paese in tre aree, credo che abbia toccato il punto più basso da quando esiste – ha proseguito –. Manca assolutamente una visione di insieme, un metodo oggettivo di valutazione per tutti. Il Piemonte zona rossa rischia di morire, il Governo deve destinare immediatamente risorse extra al nostro territorio. Chiediamo solo rispetto e chiarezza!”.