Paolo Bongioanni: “Complimenti e grazie ospedale di Mondovì!” foto

"Fa bene all'anima e allo spirito incontrare la capacità nel lavoro, l'efficienza, l’organizzazione e l'umanità di chi l'epidemia la combatte in prima linea"

Il consigliere regionale Paolo Bongioanni ha inviato una lettera all’ospedale “Montis Regalis” di Mondovì il cui testo riportiamo integralmente qui di seguito.

“In questa stagione così difficile, dove da un lato combattiamo l’epidemia e dobbiamo rivolgere la nostra massima attenzione all’economia, per non trovarci, tra pochi giorni con una pandemia della piccola e media impresa che sarebbe peggiore di quella sanitaria, fa bene all’anima e allo spirito incontrare la capacità nel lavoro, l’efficienza, l’organizzazione e l’umanità di chi l’epidemia la combatte in prima linea.

Con questa mia lettera voglio ringraziare tutto il personale ospedaliero dai dirigenti, ai medici e agli infermieri dell’ospedale Regina Montis Regalis di Mondovì, dove, mio malgrado, essendo ancora affetto da covid-19, ho sperimentato la formidabile macchina organizzativa e la sistematicità nel gestire l’hotspot per i tamponi, dove decine e decine di macchine vengono smaltite in tempi veloci, con ordine, grazie anche all’intervento presente e costante della Protezione Civile. Un sistema che magari domani si potrà mutuare quando arriverà l’enorme lavoro per i vaccini.

Allo stesso tempo mi complimento per come è stato organizzato il sistema per l’esame della TAC, del quale sono stato fruitore martedì, con accessi differenziati che permettono di evitare qualsiasi forma di contatto. Una soluzione virtuosa che deve rimanere a Mondovì anche nei prossimi mesi e per la quale ho già coinvolto il Presidente Cirio.

Forse non sarà così in tutto il Piemonte o in tutta Italia ma aver vissuto, in un momento non facile, la professionalità e l’umanità dell’Ospedale di Mondovì, mi ha scaldato il cuore”.