Monsignor Miragoli dopo l’ultimo Dpcm si esprime su celebrazioni e catechesi

Per quanto riguarda Cresime e Prime Comunioni si invita a rimandare a tempi migliori

Più informazioni su

Mondovì. Oggi, giovedì 5 novembre, Monsignor Miragoli, vescovo della diocesi di Mondovì, ha voluto far chiarezza dopo la pubblicazione dell’ultimo Dpcm.

E’ emerso che nessuna restrizione né comunicazione ufficiale è emersa in merito alle celebrazioni pertanto è possibile continuare a officiare le Sante Messe, i battesimi e i funerali sempre rispettando le norme di distanziamento e sanificazione.

Un po’ diversa la questione relativa a Cresime e Prime Comunioni in considerazione del divieto di spostamento tra Comuni. Per questo fattore l’invito del Vescovo è di rimandare a tempi migliori.

Per il catechismo andrà stabilito se sarà possibile continuare le lezioni in presenza, al momento non si prevede che vengano sospese per le scuole elementari e la prima media.

Visto il coprifuoco alle 22 si sospendono corsi prematrimoniali, gruppi giovanili, consigli pastorali o si predilige lo svolgimento in streaming.

Più informazioni su