Laura Ravetto va alla Lega: “Forza Italia ammicca al Governo, Salvini è rivoluzione liberale”

Con la deputata cuneese anche i colleghi Zanella e Carrara: "aderiamo al partito con cui meglio portare avanti con coerenza quel programma unitario su cui abbiamo 'messo la faccia' in campagna elettorale, e che non vogliamo tradire

La deputata Laura Ravetto, nata a Cuneo quasi 50 anni fa, lascia Forza Italia e passa alla Lega. Un addio che fa rumore vista la quindicennale militanza dell’onorevole cuneese nel partito di Silvio Berlusconi. Con lei compiono il medesimo percorso i vecchi e nuovi compagni di partito Federica Zanella e Maurizio Carrara.

“Abbiamo deciso – scrivono  i tre in una nota congiunta – di impegnarci in politica, in tempi e modi diversi, convinti che i valori e i programmi del centrodestra siano la risposta giusta per il Paese. Ringraziamo Silvio Berlusconi per averci dato la possibilità di tradurre le nostre competenze e il nostro ‘sentire’ in azioni politiche concrete. In qualità di eletti su collegi uninominali con i voti di tutto il centrodestra tuttavia viviamo con disagio le sempre più ampie aperture al governo e gli ammiccamenti con il Partito democratico”.