La performer ginnasta Marta Giuliano alla sua prima esperienza da giudice a livello nazionale foto

Nelle vesti di giudice cronometrista doveva assegnare della penalità nel caso in cui l'atleta finisse fuoritempo

La performer verzuolese Marta Giuliano ha vestito per la prima volta i panni di giudice.

Si è trovata dall’altro lato della cattedra dopo tanti anni ad esser giudicata.

A Cantalupa, con la collega Letizia Giuliano, è stata giudice di una gara nazionale di Ginnastica Ritmica.

E’ stata giudice cronometrista, doveva assegnare della penalità nel caso in cui l’atleta finisse fuoritempo.

“E’ stata una bella emozione, una gara di livello altissimo in cui il Piemonte si è difeso molto bene. Non ho mai voluto far la giudice invece adesso che lo sono diventata non pensavo potesse piacermi così tanto, continuerò. L’ennesima prova che la passione per la ginnastica ritmica uno ce l’ha dentro e se la porta per tutta la vita. Non si spiegherebbe altrimenti trascorrere un week-end intero ad occuparsi di ginnastica senza aver proprie atlete in gara” ha raccontato Marta a Cuneo24 al termine dell’esperienza.