“La Croce Rossa non effettua tamponi, non contatta telefonicamente e non chiede offerte”

La CRI di Peveragno: "prenditi cura dei tuoi familiari più anziani spiegando loro la situazione e verifica che abbiano capito bene. Proteggi te stesso e loro dalle truffe"

Peveragno. I periodi di emergenza come quello che stiamo vivendo sono sempre, ahimè, forieri di episodi che vedono protagonisti individui maliNtenzionati che sfruttano il lato emozionale delle persone per spacciarsi per ciò che non sono ed ottenere impropriamente denaro.

In questo ignobile contesto si colloca quanto riportato in queste ore dalla Croce Rossa di Peveragno che riferisce di avere ricevuto segnalazione di alcune persone, per lo più anziane, che sono state contattate da falsi operatori che si qualificano come facenti parte di Croce Rossa Italiana e che propongono loro tamponi in cambio di un’offerta libera.

“Noi – si legge in una nota della CRI peveragnese – ribadiamo la completa estraneità a questo tipo di iniziative. Croce Rossa Italiana non effettua tamponi e non ti contatta per telefono per proporti attività di alcun tipo, tanto più dietro pagamento di corrispettivo o comunque offerta. Prenditi cura dei tuoi familiari più anziani spiegando loro la situazione e verifica che abbiano capito bene. Proteggi te stesso e loro dalle truffe”.