Il Piemonte rimane in zona rossa almeno fino al 3 dicembre: c’è la firma di Speranza

Il ministro della Salute ha confermato il provvedimento (anche) per la nostra regione: "Bisogna mantenere con forza le misure adottate"

Alberto Cirio, presidente della Regione, e Chiara Appendino, sindaco di Torino, nei giorni scorsi avevano fatto trapelare una buona dose di ottimismo: “Continuando così, entro la fine di novembre passeremo in zona arancione”.

Non sarà così: il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato l’ordinanza in vigore da domani, domenica 22 novembre, mediante la quale viene confermata la permanenza del Piemonte in zona rossa sino (almeno) al prossimo 3 dicembre.

Provvedimento analogo per Calabria, Campania, Lombardia, Toscana, Valle d’Aosta e provincia di Bolzano, a cui ora si aggiunge anche l’Abruzzo.

Bisogna mantenere con forza le misure adottate – spiegano da Palazzo Chigi –. Se ci sarà qualche ‘descalation’ non sarà prima del 3 dicembre”.