I giochi donati dai bimbi bovesani allieteranno il Natale di quelli libanesi foto

La consigliera comunale Raffaella Giordano li ha consegnati questa mattina al I^ Reggimento Nizza Cavalleria. Il sindaco Paoletti: "Il Covid non ferma la solidarietà"

Boves. Nella mattinata di oggi (giovedì 19 novembre), la consigliera comunale Raffaella Giordano ha consegnato al glorioso I^ Reggimento Nizza Cavalleria i giocattoli donati dai bimbi bovesani ad inizio anno e portati presso la Biblioteca del ricetto che li ha selezionati e confezionati.

“Il Covid non ferma la solidarietà – dichiara in una nota il sindaco Maurizio Paoletti. – Da 6 anni l’amministrazione di Boves collabora con la Onlus Regina Elena nelle iniziative a favore di popolazioni colpite da calamità e guerre; tra queste, ogni anno, riproponiamo la raccolta dei giocattoli per i bambini del Libano in collaborazione con l’Esercito Italiano. Questi piccoli doni allieteranno il natale di bambini meno fortunati dei nostri in medio-oriente, perché la solidarietà non ha confini, niente e nessuno può fermarla, nemmeno in tempi di pandemia”.