<-- fb verification -->

Gli assessori delle regioni alpine del Nord Italia al Governo: “Impianti chiusi? Ripensateci!”

"Chiediamo di rivedere questa scelta che metterebbe in crisi un intero sistema, che porta un notevole indotto economico, lavorativo e sociale per tutto il Paese"

Più informazioni su

La mancata apertura degli impianti sciistici nel corso della stagione invernale ormai imminente è una prospettiva che terrorizza non soltanto i gestori e gli operatori del mondo della neve, ma anche le Regioni, tanto che gli assessori con delega agli impianti a fune di Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Provincia di Trento, Provincia di Bolzano, Veneto e Friuli-Venezia Giulia hanno indirizzato una nota al Governo su quest’argomento delicato.

“Alla luce delle notizie riguardanti le misure che il Governo intende adottare nel prossimo DPCM – scrivono –, secondo le quali si esclude la possibilità di aprire gli impianti a fune per le festività natalizie, chiediamo di rivedere questa scelta che metterebbe in crisi un intero sistema, che porta un notevole indotto economico, lavorativo e sociale per tutto il Paese”.

La Valle d’Aosta, in particolare, ha aggiunto: “Dobbiamo arrivare a una sintesi con il Governo per garantire la sicurezza di sciatori e operatori e per determinare quali possano essere le migliori modalità e tempistiche per l’avvio della stagione, partendo dal presupposto che per regioni come la nostra l’inverno è uno dei momenti di maggiore attività, per tutto il nostro sistema economico”.

Più informazioni su