<-- fb verification -->

Fondazione Nuto Revelli, gli appuntamenti di novembre foto

Continuano gli incontri online della Fondazione

Continuano le attività della fondazioni Nuto Revelli anche a distanza, nello spazio online della Resistanza, la stanza virtuale di Google Meet.

Ecco gli appuntamenti di novembre:

  • ore 9.30 | online sulla piattaforma Zoom a questo link
    seminario Giellismo e Azionismo. Cantieri aperti – organizzato dall’Istoreto e dalla Fondazione Avvocato Faustino Dalmazzo (Torino).
    Presentazioni dei due volumi realizzati a partire dall’archivio di Nuto Revelli con lo scopo di valorizzarne l’opera e darne una più ampia diffusione:
    – Il paese dimenticato. Nuto Revelli e la crisi dell’Italia contadina di Gianluca Cinelli (Milano, Franco Angeli 2020 – volume vincitore del Premio Faustino Dalmazzo 2019). Dialogherà con l’autore, Michele Calandri (Istituto della Resistenza Dante Livio Bianco di Cuneo)
    – Ricordati di non dimenticare. Nuto Revelli, una vita per immagini. Il catalogo fotografico realizzato da Paola Agosti e Alessandra Demichelis (Savigliano, L’Artistica Editrice 2020) che è possibile acquistare contattandoci all’indirizzo info@nutorevelli.org.
  • ore 15 | online sulla piattaforma Zoom a questo link | Live streaming sulla pagina Facebook della Fondazione Nuto Revelli 
    Dalla Toscana per Nuto Revelli: la guerra, la Resistenza. Una lezione, gli studi, le fonti – organizzato da Istituto Storico della Resistenza senese Vittorio Meoni, dal Dipartimento di Scienze Storiche e beni Culturali e dalla Fondazione Nuto Revelli.

Sabato 28 novembre | ore 17 | online sulla piattaforma Zoom a questo link | Live streaming sulla pagina Facebook della Fondazione Nuto Revelli
#Odio. Spunti di resistenza contro la violenza delle parole

paralup

A seguito di un’incursione di matrice neofascista che ha coinvolto la resistanza al termine di un incontro, abbiamo organizzato un momento di confronto sui temi dei linguaggi d’odio e l’odio online con Marco Revelli, presidente della Fondazione Nuto Revelli, e Federico Faloppa, professore di storia della lingua italiana all’università di Reading e membro della commissione del Consiglio d’Europa per il contrasto ai linguaggi d’odio.

paralup

Prima di collegarsi, lo staff della Fondazione, consiglia di installare l’app ZOOM sui dispositivi.