Quantcast

Cuneo Granda Volley alla caccia della vittoria per Alice Degradi

Domani sera alle 20.30 le Gatte ospitano al Pala UBI Banca la Millenium Brescia, in un match trasmesso su Rai Sport+ in chiaro. L’obbiettivo è ritornare alla vittoria anche per dedicarla ad Alice Degradi, infortunatasi di recente.

Una partita che va oltre le ambizioni di classifica e i tre punti in palio. La Bosca San Bernardo Cuneo affronta domani sera alle 20.30 la Banca Valsabbina Millenium Brescia, gara valida per il recupero dell’ottava giornata, con una spinta in più nel ricercare il massimo risultato: il grave infortunio che terrà fuori la schiacciatrice Alice Degradi per tutta la stagione. La compagine bresciana è ultima in classifica con sette punti, ma a soli tre lunghezze di distanza dalle Gatte, none con 10 punti. Il match di domani sera, l’ultimo del girone d’andata in casa per Cuneo, rappresenta una sfida cruciale anche in termini di classifica e morale. La Bosca San Bernardo Cuneo viene da tre sconfitte consecutive, e troverà delle avversarie ferite (hanno raccolto soltanto tre ounti nelle ultime quattro partite giocate), che vorranno senza dubbio trovare il riscatto. Un match insidioso e ricco di spunti che sarà visibile in diretta e in chiaro su Rai Sport+ HD (canale 57 del digitale terrestre).

La centrale della Bosca S.Bernardo Cuneo Katerina Zakchaiou, una delle quattro recuperate dopo il match di mercoledì contro Scandicci, ha presentato così la gara di domani sera con queste parole: «Senza Degradi non sarà lo stesso, perché lei è un’autentica trascinatrice, ma sabato scenderemo in campo con l’obiettivo di dare il 100% e conquistare una vittoria da dedicarle. Nonostante tutte le difficoltà, già nella partita con Casalmaggiore si sono visti segnali di ripresa, e credo che siamo sulla buona strada per ritrovare forma e sensazioni di inizio campionato».

La Bosca San Bernardo Cuneo, dunque, si appresta a vivere un match al cardiopalma con il mirino puntato sulla vittoria, per tributarla ad una giocatrice arrivata soltanto l’estate scorsa ma che si è da subito dimostrata un’autentica leader dentro e fuori dal campo.