Cervere piange la morte di un suo conosciutissimo barbiere

Pino Spagnuolo stroncato dal Covid-19 . L'ex sindaco Franco Graglia: "se ne va un amico sincero che mi ha sempre dimostrato il suo affetto e la sua stima"

Cervere. Il paese è in lutto per la morte di Pino Spagnuolo, storico barbiere molto conosciuto in paese, che si è spento nelle scorse, stroncato dal Coronavirus.

Nè dà notizia l’ex sindaco di Cervere, Franco Graglia, attraverso un post su facebook: “oggi una terribile notizia ha sconvolto la comunità cerverese, Pino Spagnuolo, il coiffeur per antonomasia, ci ha lasciato, portato via dal maledetto Covid. Voglio dedicare queste poche righe ad un amico sincero che mi ha sempre dimostrato il suo affetto e la sua stima; un ricordo in particolare è fisso nella mia memoria, quando, durante il mio lungo ricovero in ospedale, era voluto venire al Santa Croce di Cuneo per tagliarmi i capelli, dopo mesi che continuavano a crescere in modo disordinato. Era stato bellissimo vedere una faccia amica che si stava occupando di me; aveva fatto sorridere tutto il personale medico con le sue divertenti battute. Avevo potuto apprezzare anche le doti di grande chef. Sono molto vicino alla moglie, ai due figli, pregheremo per Pino affinchè Dio lo accolga tra le sue braccia”.