Quantcast

CClimaTT, appuntamento online il 3 dicembre per la diretta dell’evento di chiusura del progetto

L’appuntamento conclude il progetto Interreg Alcotra 'CClimaTT. Cambiamenti Climatici nel Territorio Transfrontaliero', che per oltre tre anni ha visto impegnati enti italiani e francesi in un percorso di ricerca, comunicazione e sensibilizzazione sugli effetti dell’innalzamento delle temperature nell’area compresa tra il basso Piemonte e l’area alpina della regione PACA

Cuneo. Giovedì 3 dicembre 2020, dalle ore 9.15 alle ore 12.30, si terrà online l’evento “CClimaTT, la parola ai partner. Dai risultati di progetto agli scenari futuri”. L’appuntamento conclude il progetto Interreg Alcotra ‘CClimaTT. Cambiamenti Climatici nel Territorio Transfrontaliero‘, che per oltre tre anni ha visto impegnati enti italiani e francesi in un percorso di ricerca, comunicazione e sensibilizzazione sugli effetti dell’innalzamento delle temperature nell’area compresa tra il basso Piemonte e l’area alpina della regione PACA. L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube del Parco Fluviale Gesso e Stura.

Nel corso della mattinata interverranno i partner di progetto per esporre i risultati delle attività in ambito locale: il Parco fluviale Gesso e Stura, capofila, l’Ente di gestione Aree Protette Alpi Marittime, la Regione Piemonte e l’Unione di Comuni ‘Colline di Langa e del Barolo’ per il versante italiano; il Parco nazionale del Mercantour e il Parco nazionale degli Ecrins per quello francese. Sarà inoltre presente il Segretariato Congiunto Alcotra, che porterà un aggiornamento sull’avanzamento dei lavori per la definizione della nuova programmazione Alcotra 2021–2027, con particolare riferimento all’impulso che il Green Deal europeo genererà sulle misure ambientali.

«Tutta l’attività – raccontano i rappresentanti dei partner – si è basata sul concetto che anche le piccole comunità locali sono in grado di influenzare i cambiamenti climatici e che l’adozione di comportamenti virtuosi a livello locale può contribuire ad un miglioramento del sistema globale». È su questa idea-guida che, dalla primavera del 2017 fino all’autunno 2020, si è innestato un fitto programma di attività incentrato su tre obiettivi principali: conoscenza, comunicazione e cittadinanza attiva. Partendo dunque dall’analisi e dallo studio di alcuni aspetti peculiari che sul nostro territorio evidenziano i fenomeni connessi alla variazione delle temperature, lo sforzo dei partner si è rivolto soprattutto a comunicare ad un pubblico il più vasto possibile quale sia la portata del problema e le conseguenze a cui stiamo andando incontro, nonché a incentivare azioni di contrasto che hanno visto protagonisti proprio i cittadini.

Il budget complessivo delle attività ammonta a 2.437.918 euro, di cui 2.072.230 euro finanziati dall’Unione Europea tramite il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e 365.388 euro da fondi nazionali.

Per informazioni: tel. 0171.444501, info@cclimatt.eueventi.parcofluviale@comune.cuneo.itwww.cclimatt.eu