Carrù festeggia i 101 anni di Giuseppe Bertano, reduce di Russia. Nicola Schellino: “Orgoglioso di essere il suo sindaco”

Giornata speciale per una figura storica della realtà carrucese

Quest’oggi, mercoledì 18 novembre, Carrù e i suoi abitanti festeggiano una ricorrenza importante, che coincide con il compleanno numero 101 di Giuseppe Bertano, alpino reduce dei fronti di Francia, Albania e Russia.

A fargli gli auguri con un post su Facebook è stato il primo cittadino, Nicola Schellino: “Da parte mia e dell’amministrazione comunale rivolgo a ‘Gepe’ i più sentiti auguri di buon compleanno per i suoi 101 anni. Gepe non è solo un riferimento per la comunità carrucese, ma è soprattutto un eccezionale testimone di umanità e coraggio, uniti ad un profondo senso civico”.

Schellino poi ha ricordato che “ci siamo visti a settembre, in occasione della consegna delle borse di studio da parte del ‘Corriere di Carrù’. Ebbene, Gepe ha voluto esserci e non solo: ad ogni consegna da lui effettuata, in segno di rispetto verso gli studenti premiati, ha voluto alzarsi in piedi e non rimanere seduto. Un gesto certamente semplice, che denota un profondo rispetto per gli altri. Sono orgoglioso di poter essere il suo sindaco.

Auguri a cui si è unito anche il gruppo ANA di Carrù, che non ha voluto far mancare la propria vicinanza e il proprio affetto a un autentico pezzo di storia carrucese.