Avas-Fidas Monregalese: Mauro Benedetto confermato alla presidenza foto

A seguire, sono stati eletti vicepresidenti Elena Zampino ed Elia Vazquez. Massimo Botto nominato tesoriere

Martedì 3 novembre si è svolta in modalità online la prima riunione del nuovo Consiglio direttivo dei donatori di sangue dell’Avas-Fidas Monregalese, con annessa elezione delle cariche sociali che rappresenteranno l’associazione nel prossimo quadriennio.

Come dichiarano dal sodalizio, “all’unanimità è stato riconfermato come presidente il niellese Mauro Benedetto, che inizia così il suo terzo mandato come rappresentante della Associazione del Dono più importante del Monregalese, che conta quasi 3000 soci e che raccoglie il 60% del sangue dell’area di competenza. A seguire, sono stati eletti come vicepresidenti Elena Zampino ed Elia Vazquez e come tesoriere Massimo Botto.

“Il nuovo Consiglio – aggiunge il presidente Benedetto – ha voluto riconoscere l’impegno e gli obiettivi che abbiamo raggiunto in questi anni, scegliendo contemporaneamente di creare continuità con tutto quello fatto finora, puntando però anche sul rinnovamento. Anche i chiari segnali usciti dalle urne, che hanno premiato i giovani, hanno avuto giusto riconoscimento, conferendo la vicepresidenza al ventottenne Elia Vazquez, messosi in luce prima come Coordinatore regionale e poi diventando Coordinatore Nazionale Giovani FIDAS. Vista l’eterogeneità e le competenze dei componenti del nuovo Consiglio direttivo, sono convinto che si riusciranno a raccogliere e vincere le sfide, sempre più dure, che ci riserverà il prossimo futuro”.