ATL: chiudono temporaneamente gli uffici turistici del cuneese

Fino al 3 dicembre gli uffici turistici dell'ATL dei principali centri provinciali rimarranno chiusi al pubblico. Sarà comunque attiva l'assistenza attraverso qualsiasi forma telematica (telefono, mail, social network) dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17.

Alla luce delle disposizioni previste dal DCPM del 3 novembre 2020 che chiude i luoghi della cultura e limita la mobilità delle persone ai soli casi di necessità, di concerto con le Amministrazioni Comunali interessate, l’ATL del Cuneese ha disposto la chiusura temporanea degli Uffici Turistici gestiti in modo diretto, fino al 3 dicembre 2020. Si tratta, nello specifico, degli Uffici Turistici di Cuneo, Borgo San Dalmazzo, Fossano, Limone Piemonte, Mondovì (IAT e Info Point), Ormea, Roburent (già chiuso per il consueto riposo stagionale) e Vicoforte.

“Stiamo predisponendo in queste ore tutte le comunicazioni del caso – afferma il Direttore dell’ATL Daniela Salvestrin – in modo da informare utenti e cittadini a cui assicuriamo comunque la massima assistenza attraverso gli uffici della sede centrale di Cuneo. Gli uffici dell’ATL del Cuneese saranno operativi a porte chiuse e con personale ridotto all’essenziale dal lunedì al venerdì con orario 09:00-17:00 e raggiungibili attraverso tutti i mezzi di comunicazione a distanza (telefono, mail, social network). Per qualsiasi informazione suggeriamo quindi di contattare il n. 0171.690217-int. 1, oppure di inviare una mail a iatcuneo@cuneoholiday.com“.

In questo periodo di chiusura al pubblico – dichiara il Presidente dell’ATL Mauro Bernardi – alcuni dipendenti tra i responsabili degli uffici turistici si occuperanno di portare avanti attività di redazione di nuovi materiali promozionali multimediali in preparazione della nuova release del sito istituzionale. I dipendenti della sede centrale dell’ATL del Cuneese stanno invece reimpostando e coordinando le future attività di comunicazione e promozione turistica a sostegno di una piena e pronta ripresa del nostro territorio che tutti ci auguriamo potrà avvenire a breve”.