Alla primaria di San Chiaffredo donati 93 nuovi libri con l’iniziativa #ioleggoperchè

La donazione d'istituto si è dimostrata vincente soprattutto grazie alle famiglie che, nonostante il momento difficile che si sta vivendo anche dal punto di vista economico, hanno aderito generosamente

Busca/Tarantasca. Anche quest’anno è tornata, per il quinto anno consecutivo, l’iniziativa #ioleggoperché.

Dallo scorso sabato 21 novembre fino a domani, domenica 29 novembre chi lo vorrà potrà donare un libro (o anche di più) alla propria scuola del cuore.

A causa del coronavirus quella del 2020 è un’edizione diversa dalle altre senza code tra gli scaffali ma con possibilità di acquisti on line.

Un periodo quello che stiamo vivendo che, rallentando i ritmi, ha permesso di riscoprire anche il piacere della lettura.

Alla scuola primaria di San Chiaffredo su proposta delle rappresentanti di classi si è scelto di unire le forze. Ed è stata un’iniziativa che si è dimostrata vincente soprattutto grazie alle famiglie che, nonostante il momento difficile che si sta vivendo anche dal punto di vista economico, hanno aderito generosamente.

Sono stati raccolti oltre 900 € ed acquistati grazie all’adesione e disponibilità della libreria “L’Ippogrifo” di Cuneo, 93 libri che andranno a rinnovare la biblioteca della scuola. Non dimentichiamo per per ogni libro donato dagli alunni le case editrici a loro volta ne doneranno uno quindi in arrivo poco meno di 200 volumi.

Un bel messaggio per diffondere l’amore per la lettura alle nuove generazioni.