Tensostrutture fuori dagli ospedali di Savigliano e Cuneo: accoglieranno i malati meno gravi foto

Al lavoro i militari della Brigata Alpina Taurinense, che entro la giornata di oggi completeranno anche le operazioni di allestimento di una tensostruttura analoga presso il Santa Croce di Cuneo

Si sta ultimando in questi minuti il montaggio delle tensostrutture modulabili all’esterno dell’ospedale di Savigliano, voluto dalla Regione Piemonte “per potenziare in particolare i posti Covid di bassa e media intensità e, in generale, ridurre la pressione sui presidi ospedalieri e i pronto soccorso”.

Al lavoro i militari della Brigata Alpina Taurinense, che entro la giornata di oggi completeranno anche le operazioni di allestimento di una tensostruttura analoga presso il Santa Croce di Cuneo.

Così, in queste ore la Regione ultimerà i primi nove allestimenti, grazie alla preziosa collaborazione dell’Esercito, nell’ambito del progetto di supporto alla Sanità nazionale voluto dal Ministero della Difesa.