Simone Muratore: “La Nazionale mi mancava da tempo… Che onore!”

Dopo la vittoria con l'Under 21 contro i pari età dell'Irlanda, il centrocampista di Villafalletto ha sottolineato: "Giocare in una qualificazione per un campionato europeo è un vero onore. È stato un bel test: il ritmo a livello internazionale è sempre alto ed è bello confrontarsi a livello tecnico e fisico in queste situazioni"

Vestire la maglia della Nazionale italiana rappresenta puntualmente motivo di profondo orgoglio per qualsiasi atleta. Figuriamoci, poi, per un calciatore, che nel nostro Paese pratica la disciplina sportiva più seguita e ha gli occhi dell’intero Stivale puntati su di sé.

Una sensazione che l’eclettico centrocampista Simone Muratore, originario di Villafalletto, ha assaporato nelle scorse ore, quando, con l’Under 21, ha disputato i primi 45 minuti del match contro i pari età dell’Irlanda, valido per le qualificazioni ai campionati europei.

Una sfida che ha registrato il successo all’inglese da parte degli Azzurrini (reti di Sottil e Cutrone) e che ha visto l’ex juventino alternarsi in mediana con un altro bianconero, Manolo Portanova, entrato in campo a inizio ripresa.

“La Nazionale mi mancava da tempo – ha asserito Muratore in conferenza stampa –. Non era un esordio, ma una partita di questo tipo mi ha lasciato tante emozioni positive e inaspettate. Giocare in una qualificazione per un campionato europeo è un vero onore. È stato un bel test: il ritmo a livello internazionale è sempre alto ed è bello confrontarsi a livello tecnico e fisico in queste situazioni”.

“In azzurro – ha proseguito il giocatore – ho ritrovato tanti amici e compagni con i quali ho condiviso una parte del mio percorso nella Juventus. È stata una settimana bellissima, che mi ha riempito di energie positive per riprendere a lavorare al massimo in granata”.

Il granata a cui fa riferimento è il colore della divisa sociale della Reggiana, club nel quale milita attualmente: In Emilia l’inizio è stato positivo, siamo un gruppo già tanto affiatato e questo è davvero stupendo secondo il mio punto di vista. Si sono già creati un clima di amicizia fondamentale tra noi calciatori e un’ottima sintonia con lo staff tecnico, che ci permette di lavorare quotidianamente con grande passione e dedizione”, ha chiosato Simone Muratore.