Sean Connery è morto: il mondo dice addio al leggendario 007 del cinema

Si è spento all'età di 90 anni uno degli attori più grandi di sempre, che vantava anche alcuni legami indiretti con il Piemonte: ecco quali

Più informazioni su

L’universo cinematografico si ritrova improvvisamente a piangere la scomparsa di una leggenda della recitazione: è morto all’età di 90 anni Sean Connery, lo storico agente 007 del grande schermo.

L’annuncio della sua dipartita è stato dato dalla BBC, che non ha riferito ulteriori dettagli circa la scomparsa dell’attore scozzese.

Il mito dell’interprete di numerosi film di successo è giunto fino in Piemonte, a cominciare dalla città di Torino, dove esiste addirittura un locale, il “Connery Pub”, ispirato a lui e con le pareti ricoperte di quadri, fotografie e locandine.

Fra i tanti lungometraggi a cui Sean Connery ha preso parte vi è anche “Il nome della rosa”, tratto dall’omonimo romanzo del compianto Umberto Eco, che trasse ispirazione per i luoghi descritti nel manoscritto proprio dal Torinese e, in particolare, dalla Sacra di San Michele.

Non è tutto: al pari di molti cuneesi, Sean Connery possedeva una proprietà a Nizza (una villa, per l’esattezza), in Costa Azzurra, non lontano dalla nostra provincia.

Infine, il cantautore e chitarrista piemontese “Vike”, alias Vittorio Giorcelli, ha pubblicato un singolo intitolato proprio “Sean Connery”, a dimostrazione di quanto la carriera e la personalità di uno degli attori più grandi di tutti i tempi abbiano influenzato anche il Piemonte.

Più informazioni su