Saluzzo, tangenziale Est chiusa per il Giro d’Italia: tutti i percorsi alternativi

Modifiche alla viabilità, sabato 24 ottobre in tarda mattinata, per il passaggio della corsa rosa

Saluzzo. La “Corsa rosa” non doveva transitare sulle strade saluzzesi, ma gli organizzatori sono stati costretti a modificare il percorso della tappa tra Alba e Sestriere per l’impossibilità di transitare in Francia, salendo dal colle dell’Agnello.

La carovana di ciclisti, dunque, da Savigliano raggiungerà Saluzzo per poi proseguire verso il Pinerolese e per le Montagne olimpiche.

Nel dettaglio, ciclisti e ammiraglie al seguito non entreranno nell’abitato di Saluzzo dove è regolarmente previsto il mercato settimanale.

Arriveranno dalla strada provinciale 161 (Saluzzo – Villafalletto) da località Termine e poi da Falicetto (Verzuolo), imboccheranno la Tangenziale Est (dalla rotonda verso Gerbola di Manta). Percorreranno tutta la Tangenziale Est fino alla rotonda verso Cavour (strada provinciale 589) dove si dirigeranno verso Staffarda.

L’intero tragitto della Tangenziale Est sarà vietato alla circolazione dalle 10,30 fino al termine del passaggio dei ciclisti, entro le 13. Vietato anche il semplice attraversamento all’altezza delle varie rotatorie, ai veicoli, ai pedoni e ai ciclisti.

Ecco alcune possibili deviazioni.

Per chi arriva da o è diretto verso Cuneo e la valle Varaita è possibile passare da Manta.

Chi deve raggiungere Savigliano (e anche Scarnafigi) può utilizzare la strada per Lagnasco da imboccare alla rotatoria dei vigili del fuoco.

Per raggiungere il Torinese è possibile evitare la Tangenziale Est utilizzando via Cervignasco da prendere di fronte al cimitero.

Infine, per arrivare a Barge, Bagnolo e nel Pinerolese è consigliabile transitare da Revello ed Envie.

Inoltre, il consueto servizio di raccolta rifiuti “porta a porta” del sabato mattina è anticipato di due ore e inizierà alle 4. Gli utenti interessati sono invitati ad esporre i sacchi in strada già questa sera (venerdì 23).