Ponte Odasso, addio: in corso la demolizione dello storico simbolo di Garessio foto

L'abbattimento sarà ultimato entro trenta giorni, poi dovrebbe essere installata una passerella provvisoria: si pensa a un ponte Bailey da affittare per un anno (80mila euro il costo)

Svettava sulle acque del Tanaro, mai troppo placide, sin dal 1861, anno della sua costruzione. A partire da oggi, venerdì 30 ottobre 2020, dopo 159 compleanni, il ponte Generale Odasso di Garessio resterà soltanto un ricordo.

Abbattimento ponte GaressioFoto di Fabio Revetria

Sono iniziati, infatti, gli interventi di demolizione da parte della ditta “Icose spa” di Paroldo, la cui estrema urgenza è stata decretata dall’amministrazione comunale in seguito alla terza alluvione subita dal paese nel giro di 26 anni, che ha arrecato danni incalcolabili ai commercianti e ai piani bassi delle abitazioni.

In tutto questo, il ponte c’entra, perché la sua particolare conformazione costituiva un ostacolo durante la piena del fiume, accelerandone l’uscita dal suo letto.

L’abbattimento di ponte Odasso, documentato dalle fotografie di Fabio Revetria e dal filmato di Stefania Tomatis, sarà ultimato nel giro di trenta giorni e saranno recuperati i rivestimenti in marmo nero di Ormea. Dopodiché, l’intenzione è quella di installare una passerella provvisoria, un ponte Bailey, da affittare per un anno al prezzo di 80mila euro.