Mondovì, negozi aperti anche la domenica: il segnale di speranza dell’associazione “La Funicolare”

Il presidente, Mattia Germone: "Perché privare la popolazione della possibilità di passeggiare in contesti rassicuranti come i centri storici di Breo e Piazza anche nei fine settimana?"

Un segnale di speranza, lampante e inequivocabile, lanciato dal direttivo dell’associazione “La Funicolare” di Mondovì, in un periodo che definire “complicato” pare un eufemismo. Dopo una lunga (ma altrettanto rapida) consultazione, rivolta non solo agli associati ma a tutte le attività commerciali del centro storico, l’ampia adesione ha decretato la partenza delle aperture domenicali, a partire dal 25 ottobre, dei negozi ubicati nel centro commerciale naturale di Mondovì.

“Una proposta volta all’ampliamento delle aperture e al completamento di un percorso avviato nei giorni del lockdown primaverile, quando furono istituiti i servizi di consegna a domicilio, aperture su prenotazione ed orario continuato”, spiegano dal sodalizio.

Non solo: “Aprire e illuminare le nostre vetrine – dichiara Mattia Germone, presidente dell’associazione – significa dare a tutti i cittadini più possibilità di scelta e meno occasioni di assembramento. Le strade e le piazze del centro commerciale naturale di Mondovì continuano a offrire ampie opportunità di servizi nel massimo rispetto delle norme vigenti in ambito di emergenza Covid-19. L’attività di commercio di vicinato deve continuare ad essere a favore della cittadinanza anche in questa nuova e delicata fase. Perché privare la popolazione della possibilità di passeggiare in contesti rassicuranti come i centri storici di Breo e Piazza anche nei fine settimana? Se ci sarà concesso, nel pieno rispetto delle ordinanze nazionali e regionali, illumineremo il ‘passeggio’, garantendo maggior sicurezza grazie al nostro presidio. La forza dell’essere associazione è anche questo: fare squadra nei momenti di bisogno. Ci poniamo come catalizzatore delle esigenze di tutti i nostri colleghi, anche dei non soci, certi di lavorare in favore del comune interesse”.

Non saranno naturalmente organizzati eventi collaterali, ma i monregalesi e i turisti saranno accompagnati dalla filodiffusione e dalle proposte che da sempre caratterizzano gli imprenditori del commercio cittadino.