Mondovì, il Coronavirus cancella le celebrazioni del 4 novembre

Verrà pubblicato un messaggio video del primo cittadino dedicato al ricordo della Grande Guerra, all'unità nazionale e all'impegno quotidiano delle Forze Armate. La cittadinanza resta invitata a esporre il tricolore

Il Comune di Mondovì, in conformità alle disposizioni emanate dal Ministero della Difesa e diramate dalla Prefettura di Cuneo in ragione della emergenza sanitaria in atto, ha comunicato che “per le commemorazioni del 4 novembre, giorno dell’Unità nazionale e giornata delle Forze Armate, non potrà tenersi alcuna cerimonia ufficiale”.

Pertanto, rispetto al programma prestabilito e pubblicato sui tradizionali manifesti, risultano annullate la Santa Messa prevista al cimitero urbano alle 8.30 e la cerimonia di consegna della Costituzione a una rappresentanza di neodiciottenni, in programma presso la sala delle conferenze alle 11.

Saranno deposte dal sindaco, Paolo Adriano, le corone d’alloro, ma non si avranno momenti ufficiali. Verrà pubblicato un messaggio video del primo cittadino dedicato al ricordo della Grande Guerra, all’unità nazionale e all’impegno quotidiano delle nostre Forze Armate. La cittadinanza resta invitata a esporre il tricolore”, concludono dal municipio.