Quantcast

Maltempo, frane, alluvioni: l’elenco delle strade provinciali chiuse

Situazione critica in valle Vemenagna (Limone Piemonte e Vernante), in valle Roya sul versante francese (Tenda isolata) e in valle Tanaro (Garessio e Ormea)

L’ondata di maltempo che ha preso di mira la Granda ha costretto la Provincia ad assumere alcune importanti decisioni in materia di viabilità, con annesse chiusure di segmenti stradali.

Già nel pomeriggio di venerdì 2 ottobre era stata chiusa la strada provinciale 251 del colle dell’Agnello in alta valle Varaita cheresterà chiusa fino alle 12 di lunedì 5 ottobre.

Chiusura anche in valle Gesso per il tratto lungo la provinciale 301 tronco Entracque-San Giacomo dal chilometro 5 del bivio delle Rovine e per la strada per Terme di Valdieri da Tetti Gaina. In valle Vermenagna è stata chiusa la provinciale 278 Vernante-Folchi in corrispondenza del ponte sul torrente Vermenagna a Vernante e in serata anche la provinciale 154 nel tratto Ponte di Nava-Viozene al chilometro 1+600.

Numerosi gli smottamenti e gli allagamenti anche sulla strada dei parcheggi degli impianti di sci a Limonetto, oltre alla chiusura della statale 20 verso il colle di Tenda. Anche dal lato francese arrivano notizie di frane in valle Roya sotto il traforo del colle di Tenda e nella zona di San Dalmas de Tende, dove una frana ha invaso la RD6204, chiusa a tempo indeterminato. Inoltre, a Tenda è crollato il ponte romanico sulla RD6204 tra il paese (ora isolato) e Saint Dalmas.

La Provincia ha anche chiuso la provinciale 255 dal chilometro 3+550 (località Aie) Sant’Anna di Vinadio-Colle della Lombarda dopo aver constatato la caduta di un albero che ostruisce la carreggiata e la presenza di una frana oltre la località Baraccone. Le intense piogge che hanno interessato la zona potrebbero aver arrecato ulteriori danni e le previsioni del tempo indicano la possibilità di 25-27 centimetri di neve sul colle della Lombarda.