Le mille e una voce: racconti dal quartiere Cuneo centro

Venerdì 9 ottobre con il progetto La.Boa una biblioteca vivente nel quartiere

Cuneo. Venerdì 9 ottobre, presso i giardini di corso Dante, si svolgerà una “Biblioteca vivente” del tutto originale e inedita, dal titolo “Le mille e una voce: racconti dal quartiere Cuneo Centro”, organizzata nell’ambito del progetto La Boa – Laboratorio Bisogni Orientamento Accoglienza.

Attraverso i racconti di chi abita, vive e lavora nel quartiere, si avrà la possibilità di conoscere il passato e il presente di Cuneo Centro attraverso le storie di commercianti, lavoratori, studenti, passanti, abitanti storici e curiosi.

Per i più piccoli (dai 4 ai 12 anni) ci saranno letture animate e attività nei giardini di corso Dante (angolo via Meucci).

L’iniziativa si svolgerà dalle ore 16 alle 19, in un “salotto” creato appositamente nell’area verde di Corso Dante (nel lato che da Corso Nizza va fino a via Silvio Pellico). L’evento è stato ideato in collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale Micò, l’Associazione di Promozione Sociale Spazio Mediazione e Intercultura e altre realtà attive nel quartiere.

Questo sarà solo il primo di una serie di appuntamenti volti a coinvolgere la cittadinanza in alcuni gruppi di lavoro tematici focalizzati sul quartiere: il prossimo è previsto il 16 ottobre e permetterà ai cittadini di esprimere le loro idee per migliorare spazi cittadini.

La.B.O.A. è un progetto di sviluppo di comunità che lavora su tre aree della Città di Cuneo e che si propone di favorire il dialogo tra cittadini e istituzioni, costruire reti e relazioni per rigenerare i legami sociali e gli spazi urbani e per sentirsi parte di una comunità.

Le tre aree coinvolte comprendono i quartieri di Cuneo Centro, Donatello e Gramsci, San Paolo e Cuneo Nuova. Come dice l’acronimo “Laboratorio di accoglienza: bisogni, opportunità, aggregazione”, il progetto prevede l’istituzione di “Boe di comunità”, ovvero luoghi fisici di presidio sul territorio e insieme di attività di sportello locale, in grado di costruire nel tempo un rapporto diretto e costante con gli abitanti dell’area, promuovendo il protagonismo e la responsabilizzazione dei cittadini nel processo di rigenerazione urbana.

Il progetto LA BOA è uno degli interventi immateriali del piano periferie di “Periferie al centro – Nuovi modelli di vivibilità urbana”. E’ un progetto del Comune di Cuneo che ha attivato un percorso di coprogettazione, che vede coinvolte le Cooperative Sociali Emmanuele, Momo, Fiordaliso e Valdocco. Le cooperative hanno costituito un raggruppamento temporaneo di imprese coordinato dalla Cooperativa Sociale Emmanuele (capofila).

L’iniziativa sarà svolta nel rispetto delle norme in materia di Covid19.

Per maggiori informazioni o per dare il tuo contributo e il tuo punto di vista come cittadino, commerciante o associazione, contattaci:

info@laboacuneo.it

www.laboacuneo.it