La Granda vince tre categorie all’Italian Cup di Voghera foto

"Non posso che essere estremamente felice ed orgogliosa" ha commentato al termine della competizione il direttore sportivo Elena Quaglia

Più informazioni su

Si è conclusa l’ITALIAN CUP targata ISHA (Italian Stock Horse Association) / OPES, svoltasi al Cowboy’s Guest Ranch di Voghera lo scoros 9-10 e 11 ottobre, con risultati stratosferici per gli atleti piemontesi!

L’evento nazionale, organizzato dal direttivo ISHA e dal Direttore Sportivo Elena Quaglia, che ha ospitato competizioni di ben 5 discipline: Gimkana Western, Freestyle, Reining, Barrel e Western & English Dressage.

Tra tutti ha primeggiano soprattutto l’ormai nota Elena Quaglia, amazzone saluzzese e Referente Regionale ISHA, con i suoi due superlativi cavalli che le hanno permesso di vincere nelreestyle (gara di Reining con costumi e musiche a tema) e di realizzare una meravigliosa ed incredibile triplete, vincendo tutte le categorie di Gimkana a cui ha partecipato:
PRO (categoria dedicata ai professionisti) : in sella a BB FREE SPIRIT BAR
PRO: in sella a WHEELING JABALLULLAH
OPEN: in sella a BB FREE SPIRIT BAR
LADY (categoria di sole amazzoni): in sella a WHEELING JABALLULLAH.

Elena è riuscita a trovare la giusta concentrazione per prepararli al meglio pur dovendo essere attiva nell’organizzazione oltre che nel seguire tutti gli allievi. I suoi cavalli l’hanno aiutata e con una grinta pazzesca e una tenacia fuori dal comune le hanno regalato questo sogno.

Suo padre Gianpiero Quaglia inoltre, sempre in sella a BB Free Spirit Bar, ha conquistato la vittoria nel Reining OPEN, categoria dedicata ai professionisti. Si può dunque dire che Elena sia figlia d’arte.

Fantastici i risultati di tutto il resto del Team Piemonte che si aggiudica i seguenti podi nella Gimkana Western :
NOVICE AMATEUR: Gianpaolo Berbotto
SUPER NOVICE: Paolo Pellegrino
NON PRO: Enrico Cravero su Pantero (anche lui già pluricampione, nonché fidanzato di Elena Quaglia)
YOUTH: Marlen Galetti
YOUTH: Carola Ritoli
YOUTH: Nicole Morat
LADY: Marlen Galetti
LADY: Mara Belliardo
OPEN: Marlen Galetti
FUTURITY: Ivan Garino.

Spettacolari prestazioni anche per tutti gli altri:
Gabriele Dalmasso dopo una prima giornata al 3 posto della Novice Junior in sella alla puledra Dualnita For Me, perde posizioni nel secondo go ma regala fantastiche emozioni alla sua prima partecipazione ad un evento nazionale, Anna Fraire sul suo Ld Checkmate con grinta riesce a sfiorare il podio nella Super Novice per un soffio con Go da urlo, Paolo Cucchietti ci fa sognare con la sua puledrina di 3 anni con una determinazione invidiabile, Marco Caramellino dopo aver guidato la categoria Non Pro nel primo Go con sfortuna purtroppo perde la posizione nel 2 go, facendo comunque delle manches strepitose e di altissimo livello, Elisa Brizio in sella al suo Markus Elgi riesce a stupire tutti con prestazioni fantastiche, così come Andrea Aynaudi con una collaborativa Marilyn ci regala un meraviglioso 5 posto nella Non Pro con una concorrenza agguerritissima , Marco Fradusco in sella a Devil con un’esplosione di energia ci regala come sempre adrenalina allo stato puro e infine Pietro Arnolfo con Stella riceve un personale plauso per il suo coraggio nell’iscriversi a quasi tutte le discipline presenti all’evento.

Infatti queste 3 giornate di competizioni sono terminate con un adrenalinico BARREL RACING che ha visto con velocità fulminee piazzarsi in prima divisione:
NICOLE MORAT
MARCO FRADUSCO.
Ed in seconda divisione :
PIETRO ARNOLFO.

Inoltre grazie alla fantastica staffetta delle 3 Super Girls MARLEN Galetti, Nicole Morat e Carola Ritoli, il Piemonte, capitanato dalla Referente Regionale Elena Quaglia, si è aggiudicato la Coppa delle Regioni di Gimkana BW.

Per quanto riguarda il REINING, oltre alle vittorie di BB FREE SPIRIT BAR nel Freestyle e nella OPEN, Nicole Morat si è piazzata al 4 posto nella Novice Horse e Marco Caramellino al 4 posto della Non Pro, entrambi dimostrando grande duttilità e versatilità.

“Non posso che essere estremamente felice ed orgogliosa di questo Dream Team Piemontese che ha dimostrato unione, passione, grinta, sportività, versatilità e spirito di coesione!” ha affermato Elena Quaglia al termine della competizione.

Più informazioni su