Garessio emette l’ordinanza di demolizione del ponte Odasso

Come si legge nel documento, "le condizioni di officiosità idraulica dell'alveo del fiume sono pregiudicate in maniera significativa dalla infrastruttura del ponte, interferente con il flusso, che risulta ridurre in grande misura la capacità di smaltimento delle portate"

“Ordinanza contingibile e urgente relativa alla demolizione del ponte Generale Odasso, conseguente allo stato di pericolosità del manufatto per l’incolumità e la sicurezza pubblica, a seguito dei catastrofici eventi alluvionali provocati dal fiume Tanaro e verificatisi nei giorni 2-3 ottobre 2020″: questo è il titolo del provvedimento pubblicato sul portale telematico istituzionale del Comune di Garessio negli scorsi minuti.

Si conferiscono dunque ulteriori crismi di ufficialità alla notizia dell’abbattimento della struttura, che negli ultimi 26 anni ha contribuito, complici le sue caratteristiche architettoniche, a favorire l’esondazione del Tanaro.

Come si legge nel documento, “le condizioni di officiosità idraulica dell’alveo del fiume sono pregiudicate in maniera significativa dalla infrastruttura del ponte, interferente con il flusso, che risulta ridurre in grande misura la capacità di smaltimento delle portate”.

Non si fa riferimento a nessuna data, ma la sensazione è che le tempistiche saranno davvero celeri.